Funny People

SCHEDA DEL FILM

Funny People

di Judd Apatow

L’amicizia tra un divo condannato da una malattia incurabile (Sandler) ed un aspirante attore destinato all’insuccesso per mancanza…

TRACKLIST

1. Paul McCartney - Great Day
2. Coconut Records - Wires
3. Robert Plant and the Strange Sensation - All The King's Horses
4. James Taylor - Carolina On My Mind [live]
5. Warren Zevon - Keep Me In Your Heart
6. Adam Sandler - Real Love
7. Neil Diamond - We [early take]
8. Wilco with Andrew Bird - Jesus, etc. [Live Summer '08]
9. Adam Sandler - George Simmons Soon Will Be Gone
10. Coconut Records - I Am Young
11. Maude Apatow & Larry Goldings - Memory
12. Warren Zevon - Numb As A Statue
13. Ringo Starr - Photograph
14. John Lennon - Watching The Wheels [acoustic]

Artisti Vari

Funny People

(Concord Records) 2009

rock, folk, pop

di Alex Poltronieri

"Funny People" è un'amara commedia sul passaggio di consegne tra la vecchia e la nuova generazione di comici Usa. Non stona allora che la colonna sonora del film di Judd Apatow sia contrappuntata da brani di storici cantautori folk rock e altri di giovani, promettenti, nomi della scena indie Usa. Ci sono i Beatles (quasi) al completo: apre le danze Paul McCartney con la tenera e misconosciuta "Great Day", Lennon con una versione acustica della celebre "Watching The Wheels", e pure Ringo Starr con sopraffino pop di "Photograph" (scritta assieme a George Harrison, se vogliamo essere puntigliosi). In mezzo pure un grandissimo, Warren Zevon (straccia il cuore "Keep Me In Your Heart"), ma anche Neil Diamond (la romantica "We"), l'onnipresente James Taylor che esegue dal vivo la sua "Carolina In My Mind", e Robert Plant (and The Strange Sensation) con la funerea ballata "All The King's Horses".
 
Le nuove leve sono rappresentate dagli ormai affermati Wilco, affiancati da Andrew Bird al violino per una sentita versione live di "Jesus Etc.", e dai Coconut Records dell'attore Jason Schwartzman, che propongono un raffinato pop erede di Todd Rundgren. Fuori posto, se considerate escluse dall'impianto narrativo del film, le due tracce interpretate da Adam Sandler (tra cui "Real Love" di John Lennon, prodotta da Jon Brion) e quella di Maude Apatow, figlia del regista ("Memory", dal musical "Cats").