Jennifer's Body | Colonne Sonore | Ondacinema

Ondacinema

Artisti Vari - Jennifer's Body
La colonna sonora de "Il corpo di Jennifer", nuovo attesa pellicola firmata in sceneggiatura dal premio Oscar Diablo Cody ("Juno") è esplicitamente indirizzata ad un pubblico adolescenziale, e non ha molte pretese o ambizioni, se non quella di divertire e scorrere liscia nel corso dei suoi cinquanta minuti di durata. Nessuna vera coerenza o logica nelle scelte che compongono la tracklist: si passa dal power pop femminile di Florence + The Machine (una delle rivelazioni del 2009) con "Kiss With a Fist", al metal dei The Sword ("Celestial Crown"), passando per il solare punk degli Screeching Weasel (la loro celebre versione di "I Can See Clearly Now") e il revival nu wave di band come White Lies ("Death") e Black Kids ("I'm Not Gonna Teach Your Boyfriend How To Dance With You").
 
In mezzo tanto pop emo smidollato e che fatica a lasciare il segno (Panic! At The Disco, Dashboard Confessional, Cute Is What We Aim For ecc). Il meglio comunque lo riservano i Silversun Pickups ("Little Lover's So Polite", un'interessante mix tra primi Smashing Pumpkins e My Bloody Valentine) e la frontwoman dei Paramore, Hayley Williams, che in "Teenagers" tira fuori un'inaspettata vena pop e lo fi. Gradevole, ma nulla più.
Jennifer's Body
Tracklist

1.Kiss With A Fist - Florence + The Machine
2.New Perspective - Panic! At The Disco
3.Teenagers - Hayley Williams
4.New In Town - Little Boots
5.Finishing School - Dashboard Confessional
6.Through The Trees - Low Shoulder
7.Time - Cute Is What We Aim For
8.I Can See Clearly Now - Screeching Weasel
9.Chew Me Up & Spit Me Out - Cobra Starship
10.Toxic Valentine - All Time Low
11.I'm Not Gonna Teach Your Boyfriend How To Dance With You - Black Kids
12.Death - White Lies
13.Celestial Crown - The Sword
14.Little Lover's So Polite - Silversun Pickups
15.Ready For The Floor - Lissy Trullie

Scheda del film
Jennifer's Body
Recensione

Jennifer's Body

di Karyn Kusama

Dopo il successo di "Juno", Diablo Cody torna con un horror. Ma delude su ogni fronte