CAST & CREDITS

cast:
Cameron Diaz, Matthew J. Evans, Jillian Armenante, Dave Allen, John Michael Higgins, Phyllis Smith, Justin Timberlake, Jason Segel, Lucy Punch, Kaitlyn Dever

regia:
Jake Kasdan

distribuzione:
Columbia Pictures

durata:
97'

produzione:
Jimmy Miller

sceneggiatura:
Gene Stupnitsky, Lee Eisenberg

fotografia:
Alar Kivilo

scenografie:
Jefferson Sage

montaggio:
Tara Timpone

costumi:
Debra McGuire

musiche:
Michael Andrews

Bad Teacher - Una cattiva maestra | Recensione | Ondacinema

Bad Teacher - Una cattiva maestra

di Jake Kasdan

commedia, Usa (2011)

di Simone Pecetta

Voto: 4.0

Cameron Diaz, svoltati i 40 alla grande, si getta in una commedia scorretta che la riconduce a quei sentieri che batteva all'epoca dei suoi primi passi cinematografici di "Una cena quasi perfetta" (S. Title, 1995) o "Cose molto cattive" (P. Berg, 1998). Questa volta dietro la cinepresa c'è Jake Kasdan, che si accontenta di mettere in scena diligentemente e senza licenze una commedia semplice che si regge solo su sporadici episodi e buone prove attoriali. La Diaz in primis è incontenibile negli aderenti panni della sexy professoressa che tra alcol, droghe, furti e il sogno di rifarsi il seno cerca di impalmare il nerd ereditiero Scott, interpretato da un Justin Timberlake bravo a reggere la controparte maschile insieme a Jason Segel (noto nei panni di Marshall nella serie tv "How I Met Your Mother", ma pronto per il salto al grande schermo).

C'è poco da stupirsi in questa commedia dalle cui premesse ricaviamo le conseguenze con estrema e teorematica facilità, mentre solo una serie di sketch dettati da personaggi borderline, ma oramai veramente atipici solo agli occhi d'un pubblico non ancora svezzato (scordatevi gli outsider delineati in differenti declinazioni in "Juno", "Attenberg", "Kinetta", "Scott Pilgrim vs the World"), fanno scorrere la pellicola tra troppi momenti morti. Di memorabile c'è molto poco in questo "Bad Teacher", ma nonostante tutto qualche occasione per un divertimento autentico lo regala se non altro con la mielosa canzone d'amore intonata dell'improvvisato songwriter Timberlake e la scena di sesso in jeans. Sono appunto solo delle gag, che fanno capolino dai margini di una storia scontata, a reggere il peso morto dell'attanagliante banalità di questo film dove i personaggi e le loro relazioni reciproche sono delineate macchiettisticamente rinunciando sin dal principio alla possibilità di fare di "Bad Teacher - Una cattiva maestra" un qualcosa che vada al di là dello spassoso diversivo.

Sicuramente meno divertente di "School of Rock" (Linklater, 2003)  questo film di Kasdan ne segue le tracce perdendo da un lato il focus sui bambini e dall'altro imitandone la verve cinica che collassa su se stessa, sotto certi aspetti pecca anche del film di Linklater, per condurre ad un lieto fine che paradossalmente non giova nemmeno ad ampliare il possibile pubblico del film perché se "School of Rock" poteva essere fruibile da un pubblico di bambini e le stravaganze del personaggio interpretato da Jack Black dovevano conciliarsi con ciò ora "Bad Teacher" è, invece, un film fine a se stesso, sperduto senza un ideale spettatore. Cinismo e buonismo trovano il perfetto matrimonio in questa commedia dark tendente al rosa.