C'è Sanremo. E il cinefilo televisivo esulta

del 08/02/2015

Preparando questa nuova puntata della guida tv ci siamo posti l'interrogativo stupito riguardo a come mai, di punto in bianco, ci fossimo trovati di fronte a tanta abbondanza di offerta di alto livello nel palinsesto settimanale. Poi, d'un tratto, l'illuminazione: Sanremo è sempre Sanremo e, se da una parte contribuisce di anno in anno a spegnere ulteriormente le menti degli spettatori sintonizzati, dall'altra incoraggia come sempre la pigrizia della contro-programmazione. Ecco perché sulle più diverse emittenti si annullano telefilm, talk show e ogni tipo di appuntamento fisso per dare spazio al grande cinema svilito come sempre al ruolo di riempitivo. Noi cinefili, però, sentitamente e sommessamente, ringraziamo. Buona settimana.


Domenica 8 febbraio


Film del giorno

operazione_tv

I tre dell'Operazione Drago di Robert Clouse (Rai 4, 22.55)
Lasciate le preoccupazione quotidiane lontano dallo schermo e godetevi un onesto ed efficacissimo prodotto di vero intrattenimento. La leggenda vuole che si tratti del primo film americano sul kung fu e che il regista Clouse, non fidandosi della presa che avrebbe potuto sortire sul pubblico a stelle strisce, caldeggiò l'ingaggio del simbolo di questa tradizione orientale, ovvero il mito in persona, Bruce Lee. Fu un grande successo e periodicamente viene riproposto dalla tv italiana.

Gli altri film
Il papà di Giovanna di Pupi Avati (Iris, 21.00)
Il profondo mare azzurro di Terence Davies (Rai 5, 22.55)
Once a Thief di John Woo (Italia7 Gold, 23.15)
La via degli angeli di Pupi Avati (Iris, 23.20)


Lunedì 9 febbraio

Film del giorno

giuria_tv

La giuria
di Gary Fleder (Iris, 21.00)
Tratto da uno dei più grandi successi editoriali del Re Mida del legal thriller John Grisham, si tratta di un solido giallo giudiziario, costruito miscelando con sapienza tensione e costruzione narrativa. Fleder dietro la macchina da presa non è certo un genio, dunque non ci si possono certo aspettare colpi d'ala imprevedibili o mozzafiato. Il film è tutto nei duetti fra gli attori: oltre ai due mostri sacri Gene Hackman e Dustin Hoffman, si difendono bene anche John Cusack e Rachel Weisz. E come tutti i thriller da tribunale che si rispettino, il colpo di scena vero e proprio è confinato all'esterno dell'aula. Fu un discreto successo anche al botteghino.

Gli altri film
Jalla! Jalla! di Josef Fares (Laeffe, 21.00)
Ondine - Il segreto del mare di Neil Jordan (La7d, 21.10)
Impiccalo più in alto di Ted Post (Rai Movie, 21.15)
Venere nera di Abdellatif Kechiche (Laeffe, 22.50)
Michael Clayton di Tony Gilroy (Iris, 23.50)


Martedì 10 febbraio

Film del giorno

fiction_tv

Pulp Fiction
di Quentin Tarantino (Rai 4, 23.00)
Ripetere in poche righe i motivi per cui vale la pena spendere 150 minuti abbondanti del proprio tempo per rivedere la pietra miliare di Quentin Tarantino è esercizio arduo oltre che, forse, ormai superfluo. Ciò che può risultare particolarmente interessante, però, è fare un confronto a posteriori con le decine di pellicole considerate, fin troppo frettolosamente, rivoluzionarie per il mezzo cinematografico e uscite negli ultimi quindici anni. Sorprenderà allora, ancora una volta, verificare come "Pulp Fiction" sia ancora adesso fresco e innovativo come se fosse stato realizzato quest'anno, per la spregiudicatezza del suo linguaggio scenico, per le sorprendenti trovate di regia, per una gestione irripetibile del tempo e dello spazio filmico. Per tutto questo, un'ulteriore visione è sempre consigliabile.

Gli altri film
Luci nella notte di Cédric Kahn (Laeffe, 21.00)
Coraggio...fatti ammazzare di Clint Eastwood (Iris, 21.00)
The Hurt Locker di Kathryn Bigelow (Rai Movie, 21.15)
L'esorcista di William Friedkin (Rete 4, 21.15)
Brutti, sporchi e cattivi di Ettore Scola (Rai Movie, 23.25)
Mare dentro di Alejandro Amenabar (Canale 5, 23.30)


Mercoledì 11 febbraio

Film del giorno

meccanica_tv

Arancia meccanica
di Stanley Kubrick (Italia 1, 23.10)
E che dire di questa riproposizione in seconda serata del cult dei cult, del film forse più mitico di tutta la storia del cinema? Certo, rivederlo in versione probabilmente censurata e brutalizzata dalle interruzione pubblicitarie non è il massimo, ma, riallacciandoci al discorso fatto per "Pulp Fiction", il ragionamento sulla freschezza dell'opera vale amplificato per il capolavoro di Stanley Kubrick, indimenticabile affresco visionario di una società futura subdola e diabolicamente violenta, ulteriore prova del genio profetico del regista britannico.

Gli altri film
Trainspotting di Danny Boyle (Italia 1, 21.10)
Snowtown di Justin Kurzel (Rai Movie, 23.00)
Salto nel buio di Joe Dante (Mediaset Italia 2, 23.00)
Lord of War di Andrew Niccol (La7, 23.15)
Un ciclone in casa di Adam Shankman (Rsi La1, 23.40)


Giovedì 12 febbraio

Film del giorno

shining_tv

Shining
di Stanley Kubrick (Iris, 21.00)
L'horror di Stephen King che incontra il cinema di Kubrick: un raddoppiamento degli stimoli e delle torture per la psiche umana. Già lo scrittore americano è sempre stato avvezzo a strutturare i suoi racconti da brivido facendo leva sulle potenzialità di suggestione della mente, se poi arriva il genio inglese ad amplificare il tutto, il risultato è quello che ci ha sconvolto tutti: un po' fiaba lugubre, un po' horror gotico, "Shining" è tutto in ciò che non viene mostrato, nel suo farsi minaccioso con un primo piano su Jack Nicholson o con un dettaglio ripreso all'interno del famigerato Overlook Hotel. Il luogo comune della casa infestata dai fantasmi diventa in Kubrick espediente per una spericolata discesa negli inferi dell'immaginazione umana, con risultati spaventosi anche se ripensati oggi.

Gli altri film
Seven di David Fincher (Italia 1, 21.10)
Le relazioni pericolose di Stephen Frears (Canale 5, 23.30)
Il giardino delle vergini suicide di Sofia Coppola (Iris, 23.35)
1997: Fuga da New York di John Carpenter (Rete 4, 23.40)
Zodiac di David Fincher (Italia 1, 23.45)


Venerdì 13 febbraio

Film del giorno

navarone_tv

I cannoni di Navarone
di J. Lee Thompson (La7, 21.10)
Solido film di guerra dei primi anni 60, arricchito da un cast stellare: Gregory Peck, David Niven, Anthony Quinn. La storia in sé è piena di retorica e di facili snodi narrativi, ma Thompson da umile artigiano quale è, lascia gigioneggiare il giusto i suoi divi in divisa e ne viene fuori, più che un dramma bellico, una pellicola di avventura ambientata nel Mediterraneo della Seconda guerra mondiale.

Gli altri film
Babe - Maialino coraggioso di Chris Noonan (La5, 21.10)
Presunto innocente di Alan J. Pakula (Top Crime, 22.50)
Festa della birra di Jay Chandrasekhar (Italia 1, 22.55)
Vampires di John Carpenter (Rai 4, 22.55)
Prima di mezzanotte di Martin Brest (Iris, 23.10)
Come farsi lasciare in 10 giorni di Donald Petrie (Rsi La2, 23.45)


Sabato 14 febbraio

Film del giorno

cancelli_tv

I cancelli del cielo
di Michael Cimino (Rai Movie, 21.15)
Violentato da un montaggio che ne ha sacrificato oltre un'ora, boicottato dalla distribuzione americana, è il film che ha mandato in bancarotta la United Artists e che ha rovinato la reputazione del magnifico Michael Cimino, che portò la realizzazione dell'opera a costare il quadruplo di quanto preventivato in aggiunta al fatto che al cinema non lo andò a vedere nessuno. Fu anche il titolo che, a detta di molti, pose la pietra tombale sull'esperienza della New Hollywood, con il ritorno delle major a controllare e supervisionare l'estro creativo degli autori indipendenti. Ma oltre a una drammatica esperienza extra-cinematografica, "I cancelli del cielo" va necessariamente riconsiderato per quello che è: capolavoro monumentale, esempio mirabile di lirismo e di demistificazione di un ideale sogno americano inesistente. Per dimostrare tutto ciò, il suo creatore si rovinò la carriera. Ma, a conti fatti, forse ne valse la pena.

Gli altri film
Il principe cerca moglie di John Landis (Canale 5, 21.10)
ParaNorman di Butler & Fell (Italia 1, 21.10)
Quattro matrimoni e un funerale di Mike Newell (La7d, 21.10)
Point Break - Punto di rottura di Kathryn Bigelow (Rai 4, 21.10)
Harry ti presento Sally di Rob Reiner (Mtv, 21.10)
Gomorra di Matteo Garrone (Rai 3, 21.30)
Gunny di Clint Eastwood (Rete 4, 21.30)
Syriana di Stephen Gaghan (Canale 5, 23.40)