Una settimana al centro della tensione

del 08/03/2015

Nonostante la consueta ripetizione di alcuni titoli nel palinsesto televisivo, la settimana offre alcuni divertissement di ottima fattura, cult movie vecchi e nuovi e veri e propri capolavori. Molta azione, soprattutto grazie a "Nikita" e a "The Raid", trasposizioni d'autore, film tesi e impegnati possono farvi trascorrere piacevoli ore davanti alla tv.


Domenica 8 marzo


Il film del giorno
Nikita di Luc Besson (13:30, Rai 4)

lafemmenikita_imgtvI servizi segreti fingono il suicidio di Nikita, una tossicodipendente condannata all'ergastolo per aver ucciso un poliziotto durante la rapina a una farmacia, ma in realtà la vogliono addestrare affinché diventi un killer al servizio del governo francese. Primo grande exploit di Luc Besson che nel 1990 firma questo insolito action movie al femminile che divenne un cult, citatissimo e imitato. La storia zoppica nella seconda parte, quando Nikita scopre il suo lato romantico-sentimentale, ma è nella realizzazione delle efferate scene d'azione che il film dispiega la sua forza visiva. Il freddo Victor (detto "L'eliminatore") che compare nel finale è il calco per il futuro protagonista di "Léon", sempre interpretato da Jean Reno.





Gli altri film
Mediterraneo di Gabriele Salvatores (21:00, Iris)
I ragazzi stanno bene di Lisa Cholodenko (21:10, La7d)
The Green Hornet di Michel Gondry (21:15, Cielo)
Rosenstrasse di Margareth Von Trotta (21:40, Rai Storia)
L'uomo in più di Paolo Sorrentino (2:45, Italia 1)


Lunedì 9 marzo

Il film del giorno
Sesso, bugie e videotape di Steven Soderbergh (21:10, La7d)

sessobugievideotape_imgtvGraham ha una passione: collezionare interviste video di donne che parlano della propria vita sessuale. Quando torna nella città natale viene ospitato da un vecchio amico e da sua moglie Anni: Graham scopre che il suo ospite ha una relazione con la sorella di Ann la quale, progressivamente, si mostra attratta dal nuovo arrivato. Nel 1989 l'esordio del ventiseienne Steven Soderbergh fece scalpore e arrivò a vincere la Palma d'oro al Festival di Cannes. Il tempo l'ha ridimensionato, ma questa particolare analisi di rapporti umani unita alla riflessione per la crescente fascinazione del video quale strumento di fissazione dei desideri nascosti e/o inconfessabili lo rende (parzialmente) ancora attuale, e uno di risultati più interessanti della discontinua carriera di Soderbergh.




Gli altri film
In nome di Dio - Il Texano di John Ford (16:05, Rai Movie)
Alla ricerca di Vivian Maier di John Maloof (16:10, Rai 5)
Young Detective Dee - Il risveglio del drago marino di Tsui Kark (21:10, Rai 4)
Io e Annie di Woody Allen (23:05, Rai Movie)
London Boulevard di William Monahan (23:40, Rai 2)
L'angelo bianco di William A. Wellman (1:25, Rai 3)
Amanti perduti di Marcel Carné (2:40, LaEffe)


Martedì 10 marzo

Il film del giorno:
The Raid - Redenzione di Gareth Evans (23:00, Rai 4)

theraid_imgintvNel cuore di Giacarta c'è un edificio fatiscente usato come covo da una banda di malviventi, comandati da un boss spietato che agisce nella totale impunità, poiché l'area è considerata intoccabile. Una mattina, all'alba, un commando di poliziotti fa irruzione: tra le loro fila c'è Rama, che sa che in quell'edificio troverà il fratello scomparso da tempo. Su una trama che è per lo più un canovaccio o una situazione-base di evidente matrice carpenteriana, Evans imbastisce cento minuti di azione pura retti da Iko Uwais (artista marziale di silat) e da un manipolo di stuntman pronti a tutto. Il risultato è una sequela di scene dal dinamismo eccezionale, dirette con un virtuosismo che punta a filmare il movimento nello spazio e la violenza di un'ultra-fisica battaglia tra corpi.




Gli altri film
Furia selvaggia - Billy the Kid di Arthur Penn (17:30, Rai Movie)
Corvo rosso non avrai il mio scalpo di Sydney Pollack (21:00, Iris)
Il vedovo di Dino Risi (21:05, Tv2000)
Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick (23:10, Rete 4)


Mercoledì 11 marzo

Il film del giorno:
Il seme della follia di John Carpenter (0:20, Iris)

mouthofmadness_imgintvRinchiuso in manicomio dopo un'acuta crisi di panico, un uomo racconta al medico di essere John Trent, investigatore delle assicurazione incaricato di ritrovare un autore di libri horror scomparso, Sutter Cane. Trent lo ha cercato a Hobb's End, un paese non segnato sulle mappe in cui Cane ha ambientato il suo ultimo romanzo. Ma da lì è tornato segnato dalla pazzia... Ennesima riflessione sull'immanenza del Male del cinema carpenteriano che in quest'opera straordinaria mescola echi letterari (Lovecraft, in primis), riferimenti gotici ed espressionisti in un meta-horror che trascende il genere.






Gli altri film
La signora di tutti di Max Ophuls (6:10, Iris)
Impiccalo più in alto
di Ted Post (12:00, Rai Movie)
Fantasmi a Roma di Antonio Pietrangeli (16:05, Rai 5)
Doc di Frank Perry (17:50, Rai Movie)


Giovedì 12 marzo

Il film del giorno:
Get Shorty di Barry Sonnenfield (21:00, LaEffe)

getshorty_imgintvChili Palmer fa l'esattore per gli strozzini di Miami. Viene mandato a Los Angeles per riscuotere il debito del produttore cinematografico Harry Zimm, e la vita dei due ha una svolta: invece di spezzare le gambe a Harry, Chili, che è un appassionato di cinema, gli propone il soggetto per un film. I due si mettono in società: l'idea la fornisce Chili, i capitali li mette Harry detraendoli dai suoi debiti (con qualche "discreto" aiuto da parte dell'amico). Da un romanzo di Elmore Leonard, Scott Frank trae una sceneggiatura pregevole e piena di dialoghi brillanti: inutile dire che si sente l'eco di "Pulp Fiction" anche per la presenza di un John Travolta in forma (e De Vito è produttore di entrambi i film) - senza dimenticare la conclamata influenza di Leonard sul cinema tarantiniano, consacrata dalla trasposizione di "Jackie Brown". Ebbe successo, nonostante il risultato non sia eccelso, e i personaggi hanno meritato un sequel, "Be Cool" del 2005, molto più bolso e fuori tempo massimo.



Gli altri film
Biutiful di Alejandro Inarritu (21:00, Iris)
Il mostro di Roberto Benigni (21:05, Rai 3)
Black Death - In viaggio all'inferno di Christopher Smith (0:05, Rai Movie)
Camera con vista di James Ivory (2:35, Rai 1)


Venerdì 13 marzo

Il film dl giorno:
Hugo Cabret di Martin Scorsese (21:10, Rai 4)  

hugocabret_fotointvIl dodicenne Hugo vive nella stazione di Montparnasse e all'insaputa di tutti è il tecnico orologiaio; nel frattempo il suo vero scopo è quello di aggiustare un automa al quale aveva iniziato a lavorare insieme al padre, orologiaio di professione, morto durante l'incendio di un museo. Il ragazzino crede che l'automa scrivano contenga l'ultimo messaggio del genitore... Primo film di Scorsese in 3D e primo film che ha come target i più giovani: davanti al progetto di "Hugo Cabret", tratto da un romanzo illustrato, in molti hanno storto il naso. E, invece, è un film memorabile per tante ragioni, non ultima il sentito omaggio nei confronti dei pionieri della Settima Arte da parte del cinefilo Scorsese, attraverso la nostalgica figura di George Melies.





Gli altri film
Le avventure del barone di Munchausen di Terry Gilliam (14:40, Iris)
La parte degli angeli di Ken Loach (23:25, Rai Movie)
Fearless di Ronny Yu (23:55, Rai 2)
Stasera ho vinto anch'io di Robert Wise (5:15, Rai Movie)


Sabato 13 Dicembre

Il film del giorno:
Romanzo di una strage di Marco Tullio Giordana (17:30, Rai Storia)

romanzodiunastrage_imgintvIl 12 dicembre 1969 una bomba devasta la sede della Banca Nazionale dell'Agricoltura di piazza Fontana, a Milano, uccidendo 17 persone e ferendone 88. L'attentato è il simbolo di un'intera stagione di fatti criminosi, stragi, tensioni politiche e violenza nelle piazze, segnando anche l'inizio dei sanguinosi Anni di Piombo. Giordana realizza un film-inchiesta con alcuni didascalismi da fiction Rai, ma che lavora di sottrazione non dando nessuna risposta certa: l'impegno consta nel ritrarre fedelmente quegli anni tesi e cupi di cui furono vittime, forse parimenti, sia l'anarchico Pinelli che il commissario Luigi Calabresi, interpretato dal sempre efficace Mastandrea.





Gli altri film 
Hysteria di Tanya Wexler (14:00, Rai Movie)
Sospesi nel tempo di Peter Jackson (16:40, Iris)
Gorky Park di Michael Apted (21:10, La7)
Getta la mamma dal treno di Danny De Vito (23:30, La7)
Woodstock - Tre giorni di pace amore e musica di Michael Wadleigh (2:05, Rai 5)