Una settimana tra cinema passato e presente

del 07/12/2014

La seconda settimana dicembrina inizia a preparare il palinsesto che sarà ricco di film e di classici natalizi. Nonostante alcuni titoli siano dei cavalli di battaglia delle programmazioni generaliste, non mancano le chicche e pellicole di sicuro interesse per avere una buona scusa per stare davanti alla tv. 


Domenica 7 Dicembre


Il film del giorno:
Il laureato di Mike Nichols (14:20, Rai Movie)

illaureato_fotointvBenjamin durante la sua festa di laurea, viene sedotto dalla signora Robinson. Nasce una relazione clandestina che il ragazzo interromperà quando conosce e si innamora della figlia della sua amante, Elaine. Un anno prima del '68 Nichols firma la sua opera seconda, un film contestatario e liberatorio con uno spregiudicato uso delle canzoni di Simon & Garfunkel e Dustin Hoffman lanciato per diventare uno dei volti simbolo di una generazione. Ma a segnare indelebilmente l'immaginario collettivo sarà la Mrs. Robinson cantata dai due musicisti e incarnata da una felina, fragile e incattivita dalla vita Anne Bancroft. Da rivedere anche per ricordare un regista spesso dimenticato ma che con i suoi primi film ha anticipato e cavalcato temi e stilemi della New Hollywood.




Gli altri film da vedere:

Gilda di Charles Vidor (14:40, La7)
Mission: Impossible 2 di John Woo (21:30, Rete 4)
Gli amori folli di Alain Resnais (23:00, Rai 5)
Hanna di Joe Wright (23:00, Cielo)
El Sicario - Room 164 di Gianfranco Rosi (1:35, Rai Movie)
Un anno di scuola di Franco Giraldi (1:45, Rai 3)
E la nave va di Federico Fellini (3:30, Rai 3)


Lunedì 8 Docembre

Il film del giorno:
La vita di Adele di Abdellatif Kechiche (21:00, Sky Cult HD)

lavitadiadele_fotointvAdele, un giorno, incontra per strada una ragazza dai capelli blu che inizia a essere protagonista dei suo sogni a sfondo erotico. Successivamente la rincontra in un bar gay dove si reca per caso e iniziano a vedersi fino a cominciare una relazione. L'educazione sensuale e sentimentale di Adele filtrata dallo sguardo di Kechiche che riesce a fotografare ogni cambiamento d'umore, ogni sbalzo dell'anima. Una cartografia dei corpi e dei volti a cui le due attrici protagoniste, Adèle Exarchopoulos e Léa Seydoux, si sono prestate con totale dedizione. L'autore maghrebino conferma il suo cinema (iper)realista ad altezze difficilmente replicabili e firma il suo capolavoro.





Gli altri film da vedere:

La donna del destino di Vincent Minnelli (9:10, Iris)
Bread & Roses di Ken Loach (21:10, LaEffe)
Hero di Zhang Yimou (21:10, Rai 4)
Il grande paese di William Wyler (21:15, Rai Movie)
Gli intoccabili di Brian De Palma (21:15, Rete 4)
La terra degli uomini rossi di Marco Bechis (2:00, Rai 2)


Martedì 9 Dicembre

Il film del giorno:
Per qualche dollaro in più di Sergio Leone (23:55, Iris)

forafewdollarsfotointvUn silenzioso cacciatore di taglie, poncho sulle spalle e sigaro perennemente in bocca, si associa con un collega per dare la caccia al famigerato Indio, un fuorilegge appena evaso che con la sua banda ha ripreso a rapinare banche. Schiacciato tra la fame del capostipite, "Per un pugno di dollari", e "Il buono, il brutto, il cattivo", l'opera più ambiziosa della trilogia del dollaro, il secondo western di Leone viene spesso dimenticato. Eppure tutto, dalla colonna sonora di Morricone all'inerzia di Eastwood, è memorabile: in particolare, va sottolineata la recitazione debordante e pregna di un certo maledettismo di Gian Maria Volontè e l'uso prepotente del flashback che fa il regista romano, ancora prima di iniziare a scomporre il tempo delle sue storie nella cosiddeta "trilogia del tempo", atto ad approfondire il passato dell'Indio e del crucciato personaggio di Lee Van Cleefe, connesso da un tremendo fatto di sangue.



Gli altri film da vedere:

L'ultima caccia di Richard Brooks (16:35, Rete 4)
Cafè Express di Nanni Loy (19:30, Rai Movie)
The Queen di Stephen Frears (21:05, Rai 5)
Jack di Francis Ford Coppola (21:15, Rai Movie)
La metà oscura di George A. Romero (23:15, Rai 4)


Mercoledì 10 Dicembre

Il film del giorno:
The Artist di Michel Hazanavicius (23:00, Rai Movie)

the_artist_fotointvL'attore George Valentin è una stella del cinema muto, Peppy Miller è una giovane controfigura e sua accanita fan. Quando il sonore irrompe nelle pellicole hollywoodiane, però, la vita di due si capovolge e si scambia: George finisce presto sul viale del tramonto, mentre Peppy diviene una celebrità. Forse, adesso, lo si può dire senza il patema di essere pugnalati da qualche fan inviperito, ma all'epoca della sua uscita eccessive furono le lodi intessute per questa pellicola che lavora di calligrafia per riprendere un immaginario cinematografico scomparso. Infatti, su un piano tecnico Azanavicius realizza un film contemporaneo privato della pista sonora. Non di meno, va applaudita la magnifica presenza scenica dei due protagonisti, Dujardin e la Bejo, e la riflessione storica e metacinematografica su un traumatico passaggio epocale dove il suono della voce apparteneva agli incubi delle star e non ancora ai sogni di celluloide.



Gli altri film da vedere:

Eva di Kike Maillo (17:55, Rai Movie)
Mean Girls di Mark Waters (21:10, Mtv)
Triplo gioco - The Good Thief di Neil Jordan (22:35, Rai 4)
La sposa cadavere di Tim Burton (23: 15, Italia 1)
L'uccello dalle piume di cristallo di Dario Argento (00:55, Rai Movie)


Giovedì 11 Dicembre

Il film del giorno:
L'età dell'innocenza di Martin Scorsese (23:25, Rete 4)

etainnocentafotointvNew York, seconda metà dell'Ottocento. Newland Archer, che appartiene alla migliore borghesia, si fidanza con May Welland ma è attratto fortemente da Ellen, che lo ricambia, una cugina che torna dall'Europa dopo il fallimento del suo matrimonio. May riesce ad anticpare il matrimonio e ad allontanare la rivale...
Trasposizione scorsesiana del romanzo di Edith Wharton che sorprese un po' tutti all'epoca: ci si chiedeva il perché di questo salto nel passato e dove fosse la violenza scorsesiana. La risposta è semplice, Scorsese osserva un altro mondo (storicamente e socialmente) scovando la violenza nei crudeli rapporti di classe e ciò gli permette di inscenare il suo personale melodramma viscontiano con una maestria e  una raffinatezza degna del suo maestro. Al suo meglio, il pregiato cast.




Gli altri film da vedere:

Il buono, il brutto, il cattivo di Sergio Leone (9:45, Iris)
Wonder Boys di Curis Hanson (20:55, Iris)
The Grey di Joe Carnahan (21:05, Iris)
Scene da un matrimonio di Ingman Bergman (1:45, Rai Movie)


Venerdì 12 Dicembre

Il film dl giorno:
Zazie nel metrò di Louis Malle (6:30, Rai Movie)             

zazie460x230intvLa madre di Zazie, a Parigi per due giorni, affida la piccola allo zio Gabriel, che la porta in giro per la capitale. La bimba vorrebbe vedere la metropolitana, ma i treni sono fermi a causa di uno sciopero; l'imprevisto non impedisce di combinare guai per tutta la città. Malle rifletté molto come poter trovare un corrispettivo cinematografico ai giochi di parole e al linguaggio surreale del romanzo del grande Raymond Queneau. Il risultato è un pastiche visivamente sperimentale che accumula gag, iperboli e suoni, mescolando i fratelli Marx e Jacque Tati. Da riscoprire.






Gli altri film da vedere:

Una giornata spesa bene di Jean-Louis Trintignant (11:40, Iris)
Il sipario strappato di Alfred Hitchcock (16:00, Rete 4)
The Good Life di Niccolò Ammaniti (21:15, Rai 5)
48 ore di Walter Hill (21:20, Rai Movie)
Carrie - Lo sguardo di Satana di Brian De Palma (1:05, Rai 4)
End of Watch - Tolleranza zero di David Ayer (00:00, Rai 2)


Sabato 13 Dicembre

Il film del giorno:
L'uomo che sapeva troppo di Alfred Hitchcock (16:50, Iris)

uomosapevatroppofotointvIl dottor McKenna è in vacanza a Marrakech con la famiglia; qui raccoglie, da una spia in punto di morte, informazioni su un attentato che si svolgerà a Londra ai danni di un politico straniero. I cospiratori gli rapiscono il figlio per costringerlo al silenzio. E poter agire indisturbati. Solito plot hitchcockiano con un uomo comune che si trova a vivere una situazione straordinaria, con il solito, credibilissimo James Stewart. Un po' un classico delle programmazioni pomeridiane, "L'uomo che sapeva troppo" è l'auto-remake di un film del 1934, aggiornato con un cocktail maggiorato di suspense e azione: il solito magistrale Hitchcock.






Gli altri film da vedere:

Il mio nome è nessuno di Tonino Valerii (14:15, Iris)
Nikita di Luc Besson (14:00, Rai Movie)
Dick Tracy di Warren Beatty (17: 55, Rai Movie)
Storia di un peccato di Walerian Borowczy (21:10, Cielo)
Solo Dio perdona di Nicolas Winding Refn (22:50, Sky Cinema Cult HD)
Pontypool - Zitto o muori di Bruce McDonald (4:00, Rai 4)