11.06.2012

Boom di opere prime e distribuzioni indipendenti

Mentre i numeri degli spettatori in sala tornano a scendere, il 2012 registra due fenomeni in controtendenza per il cinema italiano. Il numero crescente di opere prime e seconde in produzione e lo spazio che si stanno conquistando, fra circuito off, rete e tecnologie digitali e satellitari, le distribuzioni alternative. Una crescita confermata anche dalle richieste di finanziamento al ministero: 143 nelle tre sessioni del 2010, 172 nel 2011 e 72 nella sola prima sessione del 2012.