09.07.2015

"Everest" apre Venezia 72

"Everest" di Baltasar Kormákur aprirà Fuori concorso la 72. Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia, in programma dal 2 al 12 settembre 2015.
 

everest_film_600

Il film, frutto di un'importante coproduzione internazionale anglo-americana che coinvolge Working Title Films, Walden Media e Cross Creek Pictures, è stato girato tra il Nepal, l'Alto Adige, gli studi di Cinecittà a Roma e i Pinewood Studios del Regno Unito.
La sceneggiatura, ad opera di Mark Medoff ("Figli di un Dio minore") e del premio Oscar Simon Beaufoy ("The Millionaire"), prende spunto da una storia vera. Nel 1996 la guida alpina Rob Hall decide di portare la sua squadra sulla cima dell'Everest, la montagna più alta del mondo. La salita però viene rallentata dai numerosi gruppi di turisti che la squadra incontra lungo l'itinerario. Rob convince alcuni dei suoi a tornare verso il campo base, ma due di loro, Doug e Beck, che hanno già tentato una volta di scalare la montagna, non intendono rinunciare. La tragedia prenderà il sopravvento quando una violenta tempesta si abbatterà all'improvviso sulle squadre, proprio quando la vetta è ormai vicina.
Diretto dall'islandese Baltasar Kormákur ("Contraband", "2 Guns - Cani sciolti"), "Everest" vede l'attore australiano Jason Clarke ("Zero Dark Thirty", "Il grande Gatsby", "Nemico pubblico") nel ruolo del protagonista. Accanto a lui, un cast all star che comprende Jake Gyllenhaal, John Hawkes, Josh Brolin, Sam Worthington, Keira Knightley, Robin Wright ed Emily Watson.
In Italia il film sarà distribuito dalla Universal Pictures a partire dal 24 settembre 2015.