12.01.2009

Golden Globes: trionfo per Boyle, Winslet, Ledger

Il film più premiato della notte dei Golden Globes è "The Millionaire" di Danny Boyle, che si aggiudica ben quattro "globi" (miglior film, regia, sceneggiatura, colonna sonora). Sorpresa (parziale) per "Vicky Cristina Barcelona" che vince nella categoria Miglior Film (commedia o musical). Mickey Rourke ("The Wrestler", che ottiene anche il premio per la miglior canzone originale) è il miglior attore drammatico (battendo la concorrenza dello Sean Penn di "Milk"), mentre a Colin Farrell ("In Bruges") va il premio per la miglior interpretazione nella categoria commedia/musical. Trionfo personale per Kate Winslet che si aggiudica due premi: miglior attrice protagonista e non protagonista, rispettivamente con i ruoli in "Revolutionary Road" e "The Reader"; Sally Hawkins ("La felicità porta fortuna - Happy Go-Lucky") è, invece, la migliore attrice protagonista per la categoria commedia/musical. Heath Ledger ottiene, postumo, il golden globe come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione del Joker ne "Il Cavaliere Oscuro". "WALL·E" è il miglior film d'animazione. Il miglior film straniero è l'israeliano "Valzer con Bashir": niente da fare per "Gomorra". A Steven Spielberg è stato assegnato il premio speciale Cecil B. DeMille.