30.11.2013

I migliori flop del 2013

Ha colonizzato i media, anche per le polemiche, ma "Il quinto potere", il biopic su Julian Assange ha portato a casa solo 6 milioni di dollari, il ventun per cento di quello che era costato e perciò è il primo nella lista dei flop stilata dalla rivista Forbes. "Jimmy Bobo - Bullet to the head", con Sylvester Stallone, film d’azione che non era dispiaciuto al Festival di Roma l’anno scorso è secondo nella lista, seguito da Harrison Ford con "Il potere dei soldi".
A seguire i due veterani d’azione nel disastro al botteghino, è Jason Statham: "Parker" è quarto, ed è seguito da Mark Wahlberg con "Broken City". Nella sgradevole classifica c’è anche "R.I.P.D. - Poliziotti dall'Aldilà" commedia soprannaturale con Jeff Bridges e Ryan Reynolds, costato 130 milioni, ha incassato poco più della metà. Manca dalla hit "The Lone Ranger": anche se è stato un disastro per la Disney, è riuscito a incassare 260 milioni contro un costo di 215.