01.05.2014

Il "mostro" di Firenze per Christopher McQuarrie

 Christopher McQuarrie


Sarà affidato a Christopher McQuarrie l'adattamento del romanzo di Mario Spezi e Douglas Preston "The monster of Florence" ("Dolci colline di sangue"). Il premio Oscar per la sceneggiatura originale de "I soliti sospetti" (e regista del recente "Jack Reacher") ha visitato in questi giorni Firenze e dintorni per alcuni sopralluoghi, con sottobraccio "La guida nera di Firenze" (un viaggio nel lato oscuro del capoluogo toscano, opera di Spezi, Preston e Stefano Sieni). Non si sa ancora quando cominceranno le riprese, né se sarà lo stesso McQuarrie a dirigere. Tra i produttori del film (nel 2008 fu Tom Cruise ad acquistarne i diritti) per adesso filtra il nome della "Smokehouse Pictures" di George Clooney, che si candida anche a interpretare lo scrittore Douglas Preston. Dopo l'FBI è il turno di Hollywood. Se durante il processo al "mostro" anche l’FBI contribuì a stilare un profilo del killer, adesso è Hollywood che torna a far luce su una delle vicende di cronaca nera più controverse e dibattute della storia italiana.