12.06.2013

Il poster di L'inconnu du lac censurato in Francia

Più che la Palma d'Oro "La Vie d'Adèle" di Abdellatif Kechiche, all'ultimo Festival di Cannes ha fatto scalpore, "L'inconnu du lac" di Alain Guiraudie, presentato nella sezione Un Certain Regard dove è stato premiato per la miglior regia. A turbare il pubblico sono state le esplicite sequenze di rapporti omosessuali (il film è ambientato in gran parte su una spiaggia di nudisti). Le recensioni ricevute sono state però ottime e le accuse di gratuiti shock scongiurate. Dopo tante lamentele dei cittadini la locandina del film è stata ritirata da due comuni alle vicino Parigi, Versailles e Saint-Cloud. In occasione dell'uscita nelle sale l'associazione SOS Omofobia e il Festival gay Cheris Cheris, hanno chiamato a manifestare davanti al municipio di Saint-Cloud. La locandina, disegnata a matita da Tom de Pekin mostra in primo piano due uomini che si baciano e, sullo sfondo, una fellatio. Il film uscirà anche in Italia, a settembre, grazie alla Teodora distribuzione, che assicura la versione integrale della pellicola. Il titolo italiano sarà "Lo sconosciuto del lago".

lacoc