07.05.2011

"Noi credevamo" miglior film ai David 2011

"Noi credevamo" di Mario Martone ha vinto il David di Donatello come miglior film (più altri sei premi: sceneggiatura, fotografia, scenografia, makeup, parrucco, costumi). Daniele Luchetti per "La nostra vita" e' stato invece premiato come migliore regista. Paola Cortellesi per "Nessuno mi puo' giudicare" di Massimiliano Bruno e Elio Germano per "La nostra vita" di Daniele Luchetti hanno vinto il David di Donatello come migliori attori. Valentin Lodovini per "Benvenuti al Sud" di Luca Miniero e Giuseppe Battiton per "La passione" di Carlo Mazzacurati hanno vinto il David di Donatello come migliori attori non protagonisti. Miglior regista esordiente: Rocco Papaleo per "Basilicata Coast To Coast" (che vince anche il David per le migliori musiche e la miglior canzone, di Max Gazzè). Miglior montaggio, effetti speciali visivi e David Giovani a "20 sigarette" di Aureliano Amadei. Miglior fonico di presa diretta: "La nostra vita". Miglior documentario: "E' stato morto un ragazzo" di Filippo Vendemmiati. Miglior cortometraggio: "Jody delle giostre" di Adriano Sforzi. Miglior film straniero: "Hereafter" di Clint Eastwood. Miglior film dell'unione europea: "Il discorso del Re" di Tom Hooper.