21.03.2014

Prima per "Nuit Americhèn", corto horror di Greco

Dopo l'anteprima internazionale di grande successo tenutasi al Noir in festival di Courmayeur, approda finalmente a Roma "Nuit Americhèn", il nuovo cortometraggio di Federico Greco, autore di "Stanley and Us" (documentario su Stanley Kubrick) e de "Il mistero di Lovecraft - Road To L." (feature mockumentary), prodotti divenuti dei cult e distribuiti in tutto il mondo.
La prima romana del film si terrà venerdì 21 marzo alle ore 22 a Roma, presso il Nuovo Cinema Aquila - sala 3 (Via l'Aquila, 66), all'interno della XIII edizione del RIFF Awards 2014 (dal 16 al 23 marzo).

"Nuit Americhèn", prodotto dalla Digital Room e realizzato col contributo del MIBACT, si avvale della partecipazione di attori del calibro di Gian Marco Tognazzi ("I soliti idioti", "Il bene e il male", "Ex", "Romanzo criminale", "La bella addormentata"), Regina Orioli ("L'estate del mio primo bacio", "Tutti pazzi per amore", "Benzina", "L'ultimo bacio", "Almost Blue", "Ovosodo"), Alberto Di Stasio ("Boris"), Fausto Sciarappa ("Il gioiellino", "Fuoriclasse", "Romanzo criminale", "Figli delle stelle", "La ragazza del lago", "Una mamma imperfetta") e Francesco Scimemi (mago e comico internazionale: "Domenica In", "Stracult", "Panama Sugar", "Cento giorni a Palermo").
"Nuit Americhèn" rappresenta un caso rarissimo di contatto tra attori amati dal grande pubblico e un genere (l'horror) che in Italia è poco riconosciuto ma che è frequentatissimo dagli autori emergenti.