17.09.2016

Scrivere di Cinema 2016

Si è tenuta stamattina a Pordenone la premiazione della quattordicesima edizione del concorso nazionale "Scrivere di Cinema - Premio Alberto Farassino", competizione per aspiranti critici cinematografici di età compresa tra i 15 e il 25 anni svoltasi all'interno del festival "Pordenonelegge".
I vincitori, tra i quali possiamo vantare anche un nostro redattore, sono stati premiati sul palco di Cinemazero da una giuria di professionisti composta da Mauro Gervasini (direttore di FilmTv e consulente selezionatore della Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia), Nicola Lagioia (romanziere premio Strega e fondatore del blog Minimaetmoralia), Adriano de Grandis (critico per il Gazzettino) e presieduta da Viola Farassino (costumista per il cinema nonché figlia del noto critico).
Ospite d'onore della cerimonia il regista di origini goriziane Matteo Oleotto.
In palio una collaborazione annuale con il blog minimaetmoralia e la partecipazione al campus internazionale di critica cinematografica del Far East Film Festival 2017.

Ecco l'elenco dei vincitori delle due sezioni di gara:

 

SEZIONE "UNDER 25":

1° classificato: Eugenio Radin (con una recensione de "Il figlio di Saul")
2° calssificato: Mariangela Carbone (con una recensione di "Non essere cattivo")
3° classificato: Marco Castelli (con una recensione di "Francofonia")

 

SEZIONE "YOUNG ADULT":

1° classificato: Elena Magnani (con una recensione di "Lo chiamavano Jeeg Robot")
2° classificato: Jacopo Barbero (con una recensione di "Ave Cesare!")
3° classificato: Francesco Riga (con una recensione di "Julieta")

 

PREMIO SPECIALE DEL TERRITORIO

Elia Martini, Pordenone (con una recensione de "La macchinazione")
Raffaele Indri, Udine (con una recensione de "Il grande quaderno")