Speciale classifiche - I nostri migliori film di guerra | Speciale | Ondacinema

Speciale classifiche - I nostri migliori film di guerra

Speciale classifiche - I nostri migliori film di guerra

di Redazione di Ondacinema

Ottavo appuntamento con le classifiche di Ondacinema. Stavolta tocca al genere bellico, in tutte le sue declinazioni. Eccovi le nostre scelte, suggerimenti per una panoramica generale

Rendiamo stavolta omaggio a un genere cinematografico che, fra tutti, risulta uno dei più dimenticati dal cinema contemporaneo. Se si eccettuano infatti alcune eccezioni dell'ultimo decennio, e nella nostra classifica troverete a riguardo un paio di fulgidi esempi, il cinema di guerra si è andato sempre più ibridando con altre categorie, dimenticando, in parte, il senso stesso della messa in scena bellica.

Ci siamo interrogati anche noi su quale fosse il senso del girare film che parlassero della guerra e, sinceramente, non ne abbiamo trovato uno solo. Che si tratti di lungometraggi che leggono il fenomeno militare come occasione per riflettere sulla condizione dell'uomo sotto le bombe o che ci si trovi di fronte a pellicole che invece descrivono in modo chirurgico gli eventi legati a un conflitto realmente accaduto, la dignità dell'opera cinematografica non viene mai scalfita. Accostabile, forse, al western per un'adesione così stretta a un'ambientazione, o comunque a dei precisi elementi narrativi che devono rientrare nel genere, il cinema di guerra ha comunque la possibilità di essere visto con accezioni più o meno estese. Ecco perché, nel consigliarvi il nostro personale percorso attraverso la storia del genere, abbiamo deciso di indicare all'interno dei venti titoli di cui disponevamo anche film che la guerra, intesa come insieme di battaglie o di avvenimenti ripresi al fronte, non la mostrano esplicitamente, ma la utilizzano soltanto come "periodo storico" di riferimento per raccontare storie di civili alle prese con la sopravvivenza individuale, con i mutamenti politici e storici della propria società o con il confronto con ideali universali messi in discussione proprio dal giungere del conflitto.

Il fascino che ci trasmette il cinema di guerra non è certo limitato alla perizia tecnica o visiva di questo o quel cineasta nel sapere rendere vivide agli occhi dello spettatore le emozioni dei soldati sul campo di battaglia, ma si estende anche alle infinite possibilità date dallo strumento-cinema per fermarsi a ragionare sui sentimenti più laceranti che un dramma collettivo di tale portata provoca nei singoli protagonisti delle vicende.

La metà dei titoli che abbiamo scelto trattano di episodi legati alla Seconda guerra mondiale, ma stranamente, come verificherete da voi proseguendo nella lettura, ai primi posti non compare alcun film sul conflitto scoppiato nel 1938 e conclusosi nel 1945. Ai primi posti, invece, ci sono due opere ambientate ai tempi della guerra in Vietnam e altrettante collocate temporalmente durante la Prima guerra mondiale. Lungi da noi volerci addentrare in considerazioni geopolitiche o storiche, ci limitiamo soltanto a sottolineare, a tal proposito, che questi due sono stati dei momenti storici che hanno saputo risvegliare nella coscienza dei più grandi cineasti mondiali delle eccezionali intuizioni da tramutare in immagini per il cinema.

La stessa considerazione, per altro, vale anche per i titoli più borderline della classifica, quelli cioè meno tradizionalmente collocabili all'interno del genere, come ad esempio gli episodi straordinari del neorealismo firmati da Roberto Rossellini. Senza alcuna pretesa di esaustività o di perentorietà, la nostra graduatoria, da leggere come sempre in ordine ribaltato dalla ventesima posizione al primo posto assoluto, è solo un giocoso suggerimento per avere una panoramica completa su che cosa vuol dire mettere in scena una guerra attraverso la Settima arte.


20. REDACTED di Brian De Palma (2007)

redacted_1


19. PAISA' di Roberto Rossellini (1947)

paisa_1


18. IL PONTE SUL FIUME KWAI di David Lean (1957)

kwai_1


17. L'INFANZIA DI IVAN di Andrej Tarkovskij (1962)

ivan_1


16. BASTARDI SENZA GLORIA di Quentin Tarantino (2009)

bastardi_1


15. M*A*S*H di Robert Altman (1970)

mash_1


14. FURYO di Nagisa Oshima (1983)

furyo_1


13. QUELLA SPORCA DOZZINA di Robert Aldrich (1967)

sporca_dozzina_1


12. IL GRANDE UNO ROSSO di Samuel Fuller (1980)

grande_uno_1


11. LETTERE DA IWO JIMA di Clint Eastwood (2006)

iwo_jima_1


10. LA BATTAGLIA DI ALGERI di Gillo Pontecorvo (1966)

10_battaglialgeri


9. 
LA CORAZZATA POTEMKIN di Sergej M. Ejzenstejn (1925)

09_corazzatapotemkin


8. LA GRANDE GUERRA di Mario Monicelli (1959)

08_grandeguerra


7. 
ROMA CITTA' APERTA di Roberto Rossellini (1945)

07_romacittaperta


6. IL CACCIATORE di Michael Cimino (1978)

06_cacciatore


5. LA SOTTILE LINEA ROSSA di Terrence Malick (1999)

05_sottilelinearossa


4. ORIZZONTI DI GLORIA di Stanley Kubrick (1957)

04_orizzontigloria


3. LA GRANDE ILLUSIONE di Jean Renoir (1937)

03_grandeillusione


2. APOCALYPSE NOW di Francis F. Coppola (1979)

02_apocalypse


1. FULL METAL JACKET di Stanley Kubrick (1987)

fmj_speciale
Speciale classifiche - I nostri migliori film di guerra