Speciale classifiche - I migliori horror di sempre | Speciale | Ondacinema

Speciale classifiche - I migliori horror di sempre

Speciale classifiche - I migliori horror di sempre

di Redazione di Ondacinema

Dopo aver passato in rassegna attori e attrici, la redazione vi propone un percorso in venti tappe nella storia del genere dell'orrore. Dal versante psicologico a quello splatter, passando per i peggiori serial killer/psicopatici

E se il più grande horror di tutti i tempi non fosse fatto di vampiri, mostri e fantasmi, ma fosse ambientato in una luminosa New York, tra appartamenti e strade affollati dalla borghesia dei nostri tempi? Sarebbe forse un'affermazione troppo forte, certo, ma sarebbe anche un elemento simbolico decisivo per spiegare, meglio di qualsiasi elucubrazione critica che cosa rende grande un cineasta che si cimenta con il genere dell'orrore. Questa volta la redazione di Ondacinema inizia un percorso di rivisitazione delle singole categorie cinematografiche e lo fa cimentandosi in una classifica dei venti film "del brivido" più belli della storia.

Un esercizio ludico, come sempre amiamo ricordare, che vuole suggerire soltanto uno dei tanti possibili percorsi ai nostri lettori. Fare una graduatoria sull'horror è stato assai difficile per almeno due questioni. Prima di tutto, sono da sempre labili i confini che separano i generi della Settima arte: l'uno contiene l'altro, ma è a sua volta "contenuto" in un ulteriore insieme. La contiguità, in questo caso, con il thriller e il dramma tout court è lampante. Ci siamo allora affidati alle sensibilità da appassionati dei singoli redattori, scegliendo, ognuno, venti titoli che potessero al meglio rispondere alla domanda: quali sono i film che ci hanno spaventato, fatto rabbrividire o provare raccapriccio più degli altri?

L'altra questione, che potrebbe essere alla base di un secondo ordine di critiche alle scelte che vi presentiamo, è invece legato alla percezione di "spavento" o "orrore" o "ribrezzo" che è passibile di cambiamenti da un decennio all'altro. Si dirà: come si può, in questo senso, considerare ancora "competitivo" sul piano strettamente emotivo un horror girato negli anni 20 o negli anni 30, quando i parametri della società, ma anche dell'arte, per suscitare le medesime emozioni nello spettatore sono state ampiamente superate dagli usi e costumi? Rispondiamo, a questo quesito, con la sicurezza che l'universo-cinema è un monolite unico, che non risponde ad alcuna obiezione extra-cinematografica. I capolavori assoluti di Friedrich W. Murnau e di Carl T. Dreyer, che troverete nella top 20 poco sotto, restano a tutt'oggi delle pietre miliari del genere, indipendentemente da ciò che si è modificato nella società fuori dal set.

Infine, un'annotazione per ricollegarci all'esordio di questa breve introduzione. "Rosemary's Baby" è l'esempio di come l'horror non risponda necessariamente agli stereotipi convenzionali: la capacità di creare un'ambientazione coerente con il genere senza ricorrere ai consueti trucchi del mestiere è, semmai, una qualità in più e non certo una pecca per un regista come Roman Polanski.


20. VIDEODROME di David Cronenberg (1983)

videodromespeciale3



19. LA MASCHERA DEL DEMONIO di Mario Bava (1960)

la_maschera_del_demonio



18. LA MOSCA di David Cronenberg (1986)

lamoscaspeciale



17. LA CASA DALLE FINESTRE CHE RIDONO di Pupi Avati (1976)

casadallefinestrecheridonospeciale



16. VAMPYR - IL VAMPIRO di Carl T. Dreyer (1932)

vampyrspeciale



15. L'INQUILINO DEL TERZO PIANO di Roman Polanski (1976)

thetenantspeciale



14. AUDITION di Takashi Miike (1999)

auditionspeciale



13. NON APRITE QUELLA PORTA di Tobe Hooper (1974)

thetexaschainsawmassacrespeciale



12. IL SEME DELLA FOLLIA di John Carpenter (1995)

inthemouthofmadnessoriginal



11. PSYCO di Alfred Hitchcock (1960)

psychospeciale1



10. HALLOWEEN - LA NOTTE DELLE STREGHE di John Carpenter (1978)

halloween_2



9. SUSPIRIA di Dario Argento (1977)

suspiria_4



8. PROFONDO ROSSO di Dario Argento (1975)

profondo_rosso_2



7. FREAKS di Tod Browning (1932)

freaks_1



6. LA NOTTE DEI MORTI VIVENTI di George A. Romero (1968)

notte_dei_morti_viventi_1



5. GLI UCCELLI di Alfred Hitchcock (1963)

uccelli_5



4. NOSFERATU IL VAMPIRO
di Friedrich W. Murnau (1922)

nosferatu_3



3. L'ESORCISTA di William Friedkin (1973)

esorcista_2



2. SHINING di Stanley Kubrick (1980)

shining_3



1. ROSEMARY'S BABY - NASTRO ROSSO A NEW YORK di Roman Polanski (1968)

rosemary_baby_1

Speciale classifiche - I migliori horror di sempre