Matteo Zucchi

Matteo Zucchi

Collaboratori

iammatz@gmail.com

Dopo un anno di collaborazione con Ondacinema (e ora anche con la rivista "Digressioni") continua a fare cose molto originali come respirare, nutrirsi, dormire, pensare, leggere, ascoltare, guardare (film e non solo). Ah sì, talvolta prende in mano la sua "vecchia" Legria e, con chi e con cosa trova sul momento, tenta di girare qualcosa. E ovviamente continua a scrivere. Ancora troppo. Quindi è meglio che la smetta.

 

Nel caso interessasse a qualcuno frequenta il Dams di Bologna (con frequenti e giuste derisioni da parte dei colleghi).

Monografie (1)