Ondacinema media partner del Corto Dorico Film Festival | Speciale | Ondacinema

Ondacinema media partner del Corto Dorico Film Festival

Ondacinema media partner del Corto Dorico Film Festival

di Redazione di Ondacinema

Con grande onore la Redazione di Ondacinema ufficializza la partnership con uno dei maggiori concorsi nazionali di cortometraggi, il Corto Dorico Film Festival, giunto quest'anno alla dodicesima edizione

È con grande onore che la Redazione di Ondacinema ufficializza la partnership con uno dei maggiori concorsi nazionali di cortometraggi, il Corto Dorico Film Festival, che giunto alla 12a edizione può ritenersi uno degli appuntamenti più attesi dai giovani autori e dagli amanti non solo dei corti, ma del cinema d'autore in generale e, in particolare, dell'impegno civile. Per una settimana, dal 5 al 12 dicembre, Ancona ospiterà registi provenienti da tutta Italia e dal mondo con proiezioni, incontri, retrospettive e tanto altro.

Il direttore artistico Daniele Ciprì, insieme ai "numi tutelari" del Festival Toni Servillo e Steve Della Casa, con le collaborazioni, tra gli altri, dell'associazione Nie Wiem, del Comune di Ancona, della Regione Marche e del MiBACT, hanno selezionato 8 finalisti (più altri 8 semifinalisti di cui solo uno, premiato dal pubblico, potrà accedere alla cerimonia finale) degli oltre 200 cortometraggi iscritti.

La giuria sarà presieduta dall'autore tv e regista Ugo Gregoretti, Nastro d'Argento alla carriera (ideatore di "Controfagotto" e celebre per aver coadiuvato Rossellini, Pasolini e Godard nel film a episodi "Ro.Go.PA.G" del 63) al quale si aggiungono lo sceneggiatore Massimo Gaudioso, fedele collaboratore di Matteo Garrone, l'attrice teatrale Lidiya Liberman, protagonista dell'ultima opera di Marco Bellocchio "Sangue del mio sangue" e il giovane regista e sceneggiatore romano Luca Vecchi, autore della web-serie "The Pills".
A Ondacinema, media partner della rassegna, spetterà il compito di assegnare il "Premio della Critica" alla cerimonia conclusiva del 12 dicembre. La giuria sarà costituita da Giancarlo Usai, Francesca D'Ettorre e Matteo De Simei.

Corto Dorico si è caratterizzato negli anni per le sue scoperte, in alcuni casi valorizzate anche nelle loro successive evoluzioni e nei loro passaggi dal corto al lungometraggio (come testimonia la rassegna "salto in lungo" di quest'anno). Come sostiene Ciprì il Festival è portavoce di un cinema d'autore indipendente, "un festival giovane fatto da giovani", trampolino di lancio per autori quali Simone Massi, Ivan Gergolet, Andrea Jublin, Michele Alhaique, Fabio Grassadonia, Laura Bispuri e da ultimo Adriano Valerio. Dal 2010, proprio per la sua funzione di "scopritore di talenti", Corto Dorico collabora con il Nastro d'Argento, premio nazionale della critica cinematografica, segnalando i migliori corti in concorso.

Il festival non vive, però, di soli cortometraggi e autori emergenti. Sin dagli esordi esplora, infatti, tutto il variegato mondo del cinema d'autore: si ricordano nel corso degli anni precedenti gli interventi di Antonio Rezza e Flavia Mastrella, di Valentina Carnelutti, di Edoardo Winspeare. E poi ancora quelli di Marco Bechis e Maurizio Nichetti, fino allo speciale dedicato a Joshua Oppenheimer dell'anno scorso.
Quest'anno l'ospite d'eccezione sarà Matteo Garrone a cui il Festival dedicherà una retrospettiva completa, dall'esordio di "Terra di mezzo" all'ultimo "Il racconto dei racconti" in concorso a Cannes quest'anno.

Ma il calendario è fitto di altri eventi, rassegne, dibattiti , soprattutto sul fronte dell'impegno civile e sociale, come il "Cinema per i diritti umani" in collaborazione con Amnesty International, proiezione dei migliori cortometraggi sui migranti.
Per visionare il calendario completo della manifestazione visita il sito www.cortodorico.it

Ondacinema media partner del Corto Dorico Film Festival